LEAN OPERATIONS

Supportiamo chi ha la responsabilità delle performance di fabbrica a conseguire un vantaggio competitivo sostenibile, risolvendo le criticità operative, per creare valore e crescita.

Ti aiutiamo a trasformare i processi logistici e produttivi, in modo da ridurre i costi e migliorare il servizio al cliente. Grazie all’esperienza cross industry (incluso B2B e private label) ti supportiamo nell’incrementare la produttività, applicando la metodologia lean, l’intelligenza artificiale, l’automazione e l’analisi avanzata dei dati in ottica Industria 4.0.

LA NUOVA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE 4.0 METTE AL CENTRO LE PERSONE.

Applichiamo una metodologia basata su quattro pilastri: costi di fabbrica, efficienza globale, rese dei materiali e working capital. Alle fondamenta poniamo lo sviluppo delle competenze del personale e identifichiamo e catturiamo opportunità per la crescita della tua organizzazione attraverso la riallocazione delle risorse, in modo da liberare capitale per gli investimenti, trovare nuove fonti di vantaggio competitivo o ridurre la complessità operativa, ottimizzando il portafoglio prodotti e servizi.

Agiamo con rispetto della tua cultura industriale per realizzare una partnership pratica. Ci concentriamo sulla creazione delle tue capacità interne, in modo da creare valore, sviluppare agilità, processi e competenze per la crescita futura e produrre risultati tangibili.

Il nostro servizio di consulenza lean è la soluzione che stai cercando per traguardare l’obiettivo di incrementare l’efficienza della tua azienda. I nostri consulenti senior ti accompagneranno per mano nell’implementazione delle logiche del pensiero snello nei processi aziendali interni.

METODOLOGIA: I 4 PILASTRI

1. LA MANODOPERA VERO ASSET STRATEGICO

Forza lavoro (Factory costs)

Aiutiamo uffici e produzione a concentrarsi sulle attività a valore aggiunto per il cliente finale, eliminando sprechi e operazioni ridondanti, sviluppando le competenze del personale per catturare opportunità di riallocazione delle risorse e liberare capitale per gli investimenti.

2. LA FABBRICA NON DORME MAI

Efficienza globale (Throughput)

Molte realtà manifatturiere si concentrano esclusivamente sull’efficienza dei turni produttivi, trascurando operazioni non produttive come avviamento (start-up), cambio formato/prodotto (change-over), spegnimento (shut-down) e pulizia/sanificazione delle linee produttive.

Introducendo la misurazione della OEE e supportandoti nell’implementazione del TPM, ti aiutiamo a ridurre il costo del prodotto finito e a migliorare la flessibilità produttiva per servire i tuoi clienti.

3. IL MIGLIOR REWORK È NON AVERE REWORK

Rese dei materiali (Yield)

L’obiettivo non è identificare i prodotti difettosi e organizzare la loro rilavorazione, bensì ottenere un processo produttivo affidabile e costante in grado di realizzare prodotti di qualità al primo colpo (quality right first time).

4. SCORTE MINIME = MASSIMO SERVIZIO

Capitale circolante (Working capital)

Capovolgere la logica (push) di realizzare prodotti finiti per il magazzino in attesa di essere venduti (e che spesso diventano obsoleti o basso rotanti), passando alla logica pull per produrre solo ciò che è stato già venduto o che si prevede di vendere nel breve termine.

Ti dimostriamo come impostare una politica di gestione just in time, che riduca il livello delle scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti a magazzino, coordinando i tempi di effettiva necessità dei materiali sulla linea produttiva con la loro acquisizione e disponibilità nella fase del ciclo produttivo e nel momento in cui devono essere utilizzati, senza alterare il livello di servizio al cliente.